Home > Posti da visitare > Luoghi da visitare a Natale
Luoghi da visitare a Natale

Luoghi da visitare a Natale

Luoghi da visitare a Natale

Per molti tradizionalisti, il Natale è mangiare tutti insieme in famiglia, in abbondanza panettoni, pandoro e tutto quello che la tradizione natalizia ha da offrirci. Per gli anti conformisti, stanchi di passare il solito Natale in famiglia, preferiscono passarlo insieme ai propri amici o al proprio ragazzo magari in giro per il mondo.

Sia per passare un breve periodo tra l’immacolata, che sia un weekend oppure per potersi godere le vacanze anche in controcorrente alle altre persone. Staccando anche la spina dalla classica routine familiare o anche per prendersi un po’ di tempo per sé dopo il lavoro.

Natale per molti non è altro che il sinonimo di neve, luci allestite in modo suggestivo per i visitatori. Non è detto che si viaggia solo d’estate per la bella stagione, per gli amanti del freddo ci sono davvero mete e atmosfere suggestive che non aspettano altro che poter essere ammirate da tutti i turisti.

Luoghi da visitare a Natale: Le mete più belle 

New York City, USA

Una delle tappe quasi obbligatorie per tutti gli amanti del Natale è New York, ed è uno dei luoghi più belli e suggestivi dove poter trascorrere il Natale. La città in questo periodo dell’anno si accende e si colora con luci ed alberi ma anche con tanta musica, giochi, immagini, giocattoli e quanto altro ancora.

Per potersi fare un’idea del luogo che si andrà a visitare basta guardare uno dei tanti film natalizi che sono sempre riproposti come ad esempio “Una pallottola spuntata” o “mamma ho perso l’aereo”, film epici e rimasti nella storia.

Sicuramente la visione di un film rispetto a quella realistica non vi deluderà. Dal vivo andare a visitare Time Square o Central Park vi rimarrà a bocca aperta!

Nuremberg, Germania

Tra i periodi migliori dell’anno di certo per visitare la cittadina tedesca è di certo il periodo natalizio. In questo determinato periodo la città ha una vera e propria trasformazione donando un clima quasi fiabesco.

Chi non hai mai visto o ascoltato una favola da bambini? Chiunque, spesso una piccola parte di noi rimarrà sempre bambina e visitare un luogo del genere oltre ad essere molto suggestivo, sarà un ritorno al passato che quasi vi sembrerà di ritornare bambini.

Una delle tradizioni popolari è il mercatino natalizio che viene svolto ogni anno rispettando le tradizioni. Per i più golosi invece, ci sono i biscotti di gingerbread che sono venduti in confezioni molto carine e sono una delizia per il palato.

Vienna, Austria

Tra i posti più suggestivi e le mete più ambite dove poter festeggiare in un luogo del tutto magico, Vienna di certo non dovrà mancare tra i vostri itinerari da visitare. Ha un’atmosfera che non ha nulla da invidiare rispetto alle altre.

Tra le sue tradizioni natalizie troviamo i mercatini di Natale che offrono numerosi stand dove si potranno gustare i prodotti tipici del paese e poter approfittare di acquistare qualche regalino a qualche amico o parente.

Inoltre, a differenza di quanto si vocifera sui paesi “freddi” le persone sono molto accoglienti e simpatiche, al di fuori dei classici luoghi comuni. In fondo tutto il mondo è paese!

Amsterdam, Paesi Bassi

Amsterdam una città con un mix di tradizioni e trasgressioni, presente passato e futuro si fondono per dar luogo ad una delle capitali europee più belle e più ambite. Molto probabilmente è una delle città dove potrete trascorrere tranquillamente le vostre festività natalizie.

Qui non esiste Babbo Natale ed i regali vengono consegnati il 5 dicembre da Sint Nicolass, ma gli olandesi festeggiano ugualmente il Natale il 24 dicembre. Nel paese si respira un’aria natalizia tra illuminazioni e spettacoli decorati appositamente per trasmettere alle persone la grande spiritualità.Se siete prossimi ad organizzare un viaggio, preparate le valigie e partite per Amsterdam che di certo non ve ne pentirete.
Gli olandesi godendo di un clima freddo che in certi periodi arriva anche a -20, spesso si ritrovano a pattinare liberamente nei canali che dalle basse temperature si ghiacciano. La città offre la possibilità di noleggiare pattini e per i meno pratici possono imparare con pochi euro seguendo qualche lezione.

Dopo aver pattinato potrete gustarvi una bella tazza di cioccolata calda accompagnata da dei dolci. Come tutte le capitali europee offre anch’essa la visione di mercatini di Natale, dove se ne possono trovare più di 20.
Tra la fine di novembre fino offre illuminazioni suggestive per tutta la città, inoltre offre anche la possibilità di poter visitare musei ed opere d’arte per gli appassionati d’arte.

Se sei alla ricerca del regalo all’ultimo momento Amsterdam è la capitale giusta per lo shopping. Ci sono numerosi negozi che rimarranno aperti fino alle 21.00, un po’ più del solito. Per il giorno di Natale i negozi rimarranno nella maggior parte chiusi, sia negozi che bar ma anche ristoranti. Quelli aperti sono quelli che sono situati generalmente al centro della città.

Praga, Repubblica Ceca

Il Natale a Praga ha inizio il 5 dicembre il giorno della festa di San Nicola. Il numero che è propenso a visitare la città è davvero notevole. Il mese di dicembre risulta facilmente popolato per i mercatini di Natale, le decorazioni, le luminarie ed i profumi tipici della tradizione.
Il Natale vero e proprio è suddiviso in tre giorni: la Vigilia di Natale ovvero il 24 dicembre, i giorno del 25 dicembre dedicato al Natale ed infine il giorno di Santo Stefano dedicato alla visita di parenti ed amici.

Non si differenzia molto dalla nostra tradizione natalizia. I mercatini di Praga sono in particolar modo molto attraenti e ricchi di prodotti tradizionali. Spesso i turisti si recano ai mercatini non solo per l’acquisto di dolciumi ma se ne approfittano per poter acquistare qualcosa anche per sé o per qualche amico.
Oltre al classico mercatino, troviamo un maestoso presepe molto suggestivo ma anche la visione dell’albero di Natale posizionato in Piazza con luci generalmente monocolore, l’altezza dell’albero non supera i 20 metri.

A Praga come nella maggior parte delle capitali europee è facile che ci si svegli con la neve che invoglia a mangiare cioccolata calda ma anche il caratteristico vin Brulè. Le bancarelle che si trovano per strada sono davvero numerosissime che offrono prodotti tipici gastronomici tipici della zona. I dolci sono immancabili, se siete a dieta evitate di venire a Praga o almeno evitate la dieta.


Per ogni famiglia ceca nella cena natalizia i dolci sono davvero indispensabili e la quantità acquistata deve essere davvero di un numero elevato. Un’altra tradizione del posto oltre ai dolci tipici c’è un Eggnog a base di tuorlo d’uovo, latte evaporato e rum….un mix davvero delizioso. Non si può concludere l’articolo senza citare i pesci carpa, che sono situati in grandi vasche piene di petali se avrete modo di notare e toccare tutto con mano, se ciò non vi spaventa.

La carpa in effetti non è altro che il prodotto tipico che viene assaporato la notte di Natale. Come a Napoli viene mangiato il capitone lì invece la carpa, il paragone è quello!

 

Vieni a vederci su Pinterest:

posti da visitare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *